1 2 3

"I film indiani non si devono capire, si devono sentire!"

Shah Rukh Khan | Attore di Bollywood

Recensione Film – Barfi!

Posted by on Jul 9, 2013 in Recensioni | 0 comments

Recensione Film – Barfi!

Barfi! è un film indiano scritto e diretto da Anurag Basu con Ranbir Kapoor,  Priyanka Chopra, e Ileana D’Cruz nei ruoli principali. E’ stato rilasciato nelle sale il 14 settembre 2012. Basu ha poi progettato una versione in lingua inglese, ed è stato elogiato per aver mostrato una rappresentazione positiva dei diversamente abili.
Il film è stato inviato come voce ufficiale dell’India per la nomination come Miglior Film straniero per l’85 ° Academy Awards nel febbraio 2013. Tuttavia, è stato escluso al primo turno, e criticato severamente per aver copiato molte scene dai film inglesi. Nonostante ciò, Barfi! è stato un successo al botteghino, diventando uno dei film con più alti incassi del 2012 in India ed è stato dichiarato una “Super Hit” dopo tre settimane, dal Box Office. Il film ha guadagnato a lordo 175 crore (US $ 31,85 milioni) in tutto il mondo.
La storia è incentrata su Murphy Johnson, “Barfi” (Ranbir Kapoor), un ragazzo sordomuto, molto affascinante e ottimista che vive a Darjeeling, nel Bengala occidentale e del suo legame con due ragazze, di cui una autistica (Priyanka Chopra). Egli dovrà affrontare migliaia di peripezie per combattere i pregiudizi, ma saprà dimostrare, anche senza bisogno di parole, che l’amore è destinato a vincere sempre su tutto!

Read More

Conosciamo meglio gli attori indiani – Aamir Khan

Posted by on Nov 14, 2012 in News | 0 comments

Conosciamo meglio gli attori indiani – Aamir Khan

Aamir Khan, classe 1965, è un attore cinematografico indiano, regista e produttore che si è affermato come uno degli attori più importanti del cinema hindi.

Ha iniziato la sua carriera fin da bambino nel film di suo zio “Yaadon Ki Baaraat” (1973); proseguì la sua carriera professionale undici anni più tardi con “Holi” (1984) e ottenendo il suo primo successo commerciale con “Qayamat Se Qayamat Tak” (1988). Ha ricevuto il suo primo Premio Nazionale di Cinema con un Premio Speciale della Giuria per i suoi ruoli nel film “Qayamat Se Qayamat Tak” (1988) e “Raakh” (1989).  Nel frattempo, ha continuato ad apparire in diversi film tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90: “Dil” (1990), che è diventato il film di maggiore incasso dell’anno, “Dil Hai Ke Manta Nahin” (1991), “Jo Jeeta Wohi Sikandar” (1992), “Hum Hain Rahi Pyar Ke” (1993) (per il quale ha scritto anche la sceneggiatura), e “Rangeela” (1995). La maggior parte di questi film hanno ottenuto successo sia critico che commerciale.
Dopo otto nomination precedenti tra il 1980 e il 1990, Khan ha ricevuto il suo primo premio Filmfare come miglior attore per la sua performance in “Raja Hindustani” (1996), e successivamente ha conseguito il suo secondo premio come miglior attore per la sua performance nel film candidato all’Oscar “Lagaan” (2001), che ha segnato anche il debutto della sua casa di produzione, conosciuta come Aamir Khan Productions. Il film fu un grande successo commerciale e di critica,  e ottenne una nomination per il miglior film straniero agli Academy Awards nella categoria Miglior Film in Lingua Straniera, raccogliendo il plauso della critica in numerosi festival cinematografici internazionali. Il successo di “Lagaan” è stato seguito da “Dil Chahta Hai” sempre nello stesso anno.  Il film è andato bene ed è stato un successo per lo più nelle aree urbane.

Read More

Recensione Film – Umrao Jaan

Posted by on Aug 21, 2012 in Recensioni | 0 comments

Recensione Film – Umrao Jaan

Umrao Jaan è un film di Bollywood del 2006 e racconta la storia della famosa cortigiana omonima. Abhishek Bachchan e Aishwarya Rai sono gli attori principali. Il film è diretto da J. P. Dutta.

Nel 1840, una ragazza denominata Amiran (Bansree Mandhani) viene rapita dalla sua casa a Faizabad da Dilawar Khan (Valerio Pradhan) un uomo mandato in galera dalle prove presentate dal padre di Amiran. Per vendicarsi la vende a un bordello a Lucknow gestito da Khannum Jaan (Shabana Azmi). Bua Hussaini (Himani Shivpuri) e Maulvi Sahib (Kulbhushan Kharbanda) adottano Amiran, trattandola come una figlia. Amiran apprende così l’arte di essere una cortigiana, o tawaif. La ragazza, una volta cresciuta, raggiunge una bellezza elegante e poetica e le viene dato il nome di Umrao Jaan (Aishwarya Rai). La sua bellezza è tale da catturare l’attenzione del sultano Nawab (Abhishek Bachchan). I due iniziano una storia d’amore appassionata, ma, quando il padre di lui lo scopre, rinnega a Nawab  la ricchezza e le proprietà. Il Nawab squattrinato va  così a stare in casa di suo zio, un giudice di Ghari, mentre Umrao rimane da sola senza di lui e prega ogni giorno per il suo ritorno. Ma bel presto un fatale destino attenderà Umrao Jaan che sarà costretta a rinunciare a tutto ciò che faticosamente aveva ricostruito, senza nemmeno riuscire a riallacciare i rapporti con la sua famiglia d’origine.

Read More

Conosciamo meglio le attrici indiane – Priyanka Chopra

Posted by on Jul 11, 2012 in News | 0 comments

Conosciamo meglio le attrici indiane – Priyanka Chopra

Priyanka Chopra è un’attrice indiana, cantautrice ed ex Miss Mondo. Prima di iniziare la sua carriera nel mondo del cinema, ha lavorato come modella e ha guadagnato la fama dopo aver vinto il titolo di Miss Mondo nel 2000. Durante la sua carriera, Chopra ha ricevuto quattro premi Filmfare, dalle sette nomination ricevute, e un premio Nazionale di Cinema come Migliore Attrice.

Chopra ha debuttato con il film Tamil del 2002 “Thamizhan“. L’anno seguente, ha fatto il suo debutto nel cinema bollywoodiano con “The Bollywood Hero“, seguita da “Andaaz“  che fu un successo al botteghino,  e per il quale ha vinto il Premio Filmfare come Miglior Debutto femminile oltre che una nomination come Migliore Attrice Non Protagonista. Nel 2004, è diventata la seconda e ultima donna a vincere il premio Filmfare Best Villain  dopo Kajol (la categoria è stato ritirata nel 2008); che ha ottenuto per la sua performance molto acclamata dalla critica nel thriller “Aitraaz” in cui interpreta il suo primo ruolo negativo. Successivamente ha recitato in diversi film di successo tra i quali: “Mujhse Shaadi Karogi” (2004), “Waqt:. The Race Against Time” (2005), “Krrish” (2006) e “Don” (2006).

Read More

Recensione Film – Taare Zameen Par

Posted by on May 30, 2012 in Recensioni | 1 comment

Recensione Film – Taare Zameen Par

Taare Zameen Par è un film drammatico indiano del 2007 diretto da Aamir Khan, scritto da Amole Gupte, e prodotto da Aamir Khan Productions. Le riprese si sono svolte a Mumbai. Il film rappresenta la prima esperienza di Khan nel doppio ruolo di attore e regista.
E’ una pellicola dedicata ai  bambini, ma soprattutto alle loro innumerevoli capacità. “Taare Zameen Par”, infatti,  è un titolo che denota proprio questo aspetto: tutti i bambini sono speciali e meravigliosi. Essi sono come le stelle sulla terra. Questo particolare aspetto ha dato ispirazione per il titolo.

Il film esplora la vita e la fantasia di Ishaan Awasthi (Darsheel Safary) un bambino di otto anni; anche se eccelle in arte, il suo scarso rendimento scolastico costringe i genitori a mandarlo in un collegio. All’inizio non sarà semplice per lui adattarsi al nuovo ambiente, ma il nuovo insegnante di arte Ram Shankar Nikumbh (Aamir Khan) che sospetta quasi subito nel bambino una dislessia, lo aiuterà a superare la sua difficoltà facendo capire ai genitori e a tutti gli altri insegnanti che, in realtà, Ishaan è un bambino molto intelligente ma che semplicemente elabora le informazioni in modo diverso dagli altri bambini della sua età.

Read More

Conosciamo meglio gli attori indiani – Akshay Kumar

Posted by on Mar 28, 2012 in News | 0 comments

Conosciamo meglio gli attori indiani – Akshay Kumar

Akshay Kumar è un famoso attore di Bollywood oltre che produttore; classe 1967 ha recitato in migliaia di pellicole.
Ha iniziato la sua carriera nel lontano 1991 con il film “Saugandh” recitando soprattutto in film d’azione. Tuttavia ben presto ha cominciato a farsi conoscere grazie anche alle sue straordinarie performance sia in film romantici come “Yeh Dillagi” del 1994 e “Dhadkan” del 2000 che in film drammatici come “Rishtaa Ek” del 2001, dimostrando le sue capacità artistiche perfino in film comici come “Hera Pheri” del 2000, “Mujhse Shaadi Karogi” del 2004 e “Garam Masala” del 2005. I film hanno dato ottimi risultati al box office e in particolar modo, la sua performance in quest’ultimo gli ha fatto guadagnare il premio filmfare come Migliore Attore Comico.

Nel 1999, Kumar ha ricevuto l’acclamo della critica per i suoi ruoli nei film “Sangharsh” e “Jaanwar“. Nel 2001, ha recitato un ruolo negativo nel film “Ajnabee“, ricevendo molte critiche positive, e il suo primo premio Filmfare per il Miglior Ruolo Negativo.  Nel 2004 ha recitato in “Khakee” a fianco di Amitabh Bachchan, Ajay Devgn e Aishwarya Rai.

Read More

Recensione Film – Anjaana Anjaani

Posted by on Mar 3, 2012 in Recensioni | 1 comment

Recensione Film – Anjaana Anjaani

Anjaana Anjaani è un film Hindi diretto da Siddharth Anand, con Ranbir Kapoor, Priyanka Chopra e Zayed Khan tra gli attori protagonisti. Il film è prodotto da Sajid Nadiadwala, le musiche, invece, sono state composte da Vishal-Shekhar.

Kiara (Priyanka Chopra) e Aakash (Ranbir Kapoor) sono due ragazzi, che si conoscono per caso la notte in cui Aakash decide di porre fine alla propria vita gettandosi da un ponte, a causa dei grossi debiti accumulati, e nello stesso istante anche Kiara decide di farla finita, a causa del tradimento del fidanzato Kunal (Zayed Khan) con il quale doveva sposarsi. Tuttavia il loro tentativo fallisce per l’arrivo della guardiacostiera.  Entrambi amareggiati, e convinti di non voler continuare a vivere, decidono di suicidarsi insieme, per assicurarsi che accada davvero. Ma tutti i loro tentativi sono destinati a fallire. Scelgono a questo punto una data: il 31 dicembre, giorno nel quale si sarebbero uccisi insieme, gettandosi dal ponte. Nel frattempo, negli ultimi giorni rimasti prima della data prescelta, decidono di soddisfare tutti i loro desideri, prima di concedersi definitivamente alla morte. Un lungo viaggio che li porterà a scoprire l’essenza della vita…

Read More